Tag

ornina

Ornina 2012 e Calzone ripieno con Insalata di Pantelleria

22 luglio 2016
Commenti disabilitati su Ornina 2012 e Calzone ripieno con Insalata di Pantelleria

 

13770241_1818190661742492_7346467102745281906_nCalzone della settimana da Farinè con ripieno di insalata pantesca.. attention please, potrebbe provocare tossicodipendenza istantanea.
C’abbiamo abbinato l’Ornina Wine 2012 (Sangiovese e Malvasia Nera) dell’amico Marco Biagioli, per la mia esperienza una delle bottiglie più felici di sempre dell’azienda casentinese che ha tra l’altro appena inaugurato la nuova cantina.

13501937_714869861986443_594114779358630722_n

FullSizeRender copyUn campetto d’origano spontaneo, della lavanda in fiore, alberi di gelsi neri fusi a una pineta sopra una scogliera chiazzata di capperi selvatici, il tutto poi ben strizzato goccia a goccia dentro la bottiglia definiscono quel che risulta essere un vero e proprio gioiellino di vino: un rosso unguento dissetante e prezioso sia all’esofago che all’encefalo. Miracolo terrestre d’abbinamento cibo/vino! Anche su pizza con provola affumicata, pomodori cuore di bue e pesto di basilico il vino scendeva giù una meraviglia anzi anche troppo, che in tre non si è neppure avuto il tempo di brindare alla salute d’ognuno di noi, i calici alzati a salutare l’inizio dell’estate… che il vino era già bello che finito felicemente a rinfrescarci il gargarozzo.

FullSizeRender copy 2

 

Metodo Classico 2014 dalle Vigne d’Ornina (Casentino)

13 febbraio 2016
Commenti disabilitati su Metodo Classico 2014 dalle Vigne d’Ornina (Casentino)

12742007_1752367968324762_2857386309318175977_n

Azienda Agricola Ornina.

Inverno

Sabrage di spuma e fecce col coltello da pane altroché sciabole! Di un rosa struggente, sostanza cremosa e bolle tante seppur crude, è presto ancora. Ne ha senz’altro un bel po’ di anni davanti a sé, tutto il tempo e lo spazio sopratutto di riposare sui lieviti in cantina prima d’affinarsi per benino, ma già adesso a un primo assaggio l’esperimento sembra assai riuscito e fa presagire una esemplare compiutezza futura.

Evviva Marco Biagioli, evviva il suo metodo classico del Casentino a base delle sue vecchie vigne d’Ornina (Sangiovese Malvasia Trebbiano) della ostica annata 2014!sabragemeetIMG_6457

Autunno

Sempre rimanendo in ambito di sperimentazione curiosa e divertita ma portata avanti con onesta serietà, abbiamo invece qui delle uve Aleatico del Casentino; aleatico del casentinocon queste piante relitto recuperate dal C.R.A. per la viticoltura di Arezzo, Marco ha tirato fuori un vino che relitto non è proprio per niente, anzi! Damigiana da 28 lt la produzione totale e questa è la num. 26 delle 37 bottiglie prodotte!

Appassimenti

L’appassitoio è parola splendida che odora – dolceamara – d’autunno. Parola e luogo che sanno di bucce d’uva che s’aggrinzano, impregnati d’una certa nobiltà delle muffe e peccaminosa santità contadina, spaziotempo più della memoria, solaio riposto di strumenti antichi, angolo d’ammutolita penombra dove dita sapienti intrecciano fili di corda ai frutti dell’estate sfumata via.

Appassitoio