Malvasia di Bosa Riserva 2011 G. Battista Columbu

8 aprile 2017
Commenti disabilitati su Malvasia di Bosa Riserva 2011 G. Battista Columbu
17814466_1953654064862817_6020800957189679249_o

Malvasia di Bosa Riserva 2011 Cantina Giovanni Battista Columbu Granuli del polline d’ape bottinatrice impastati con grumi di sale marino integrale… tutta la Sardegna in questo nettare salmastro, dense gocce d’energia solare dal fondo del bicchiere fino alle soglie del cuore e ancora oltre.

Vin Jaune di Ganevat, Vini Straripanti di Vita

30 marzo 2017
Commenti disabilitati su Vin Jaune di Ganevat, Vini Straripanti di Vita
cover

Vin Jaune di Ganevat, Vini Straripanti di Vita Domaine Ganevat Côtes du Jura 2005 Vin Jaune “Sous la Roche” C’è ben poco da fare, il vino, anzi il vino con la v di vita, è un fatto piuttosto raro ma lo riconosci quasi subito all’orecchio, già quando sgorga dal collo della bottiglia, da come risuona tintinnando nel calice cioè.

Tappi e Vini del Cazzo

25 marzo 2017
Commenti disabilitati su Tappi e Vini del Cazzo
tapdelcaz

Tappi e Vini del Cazzo Il sentore di banana nel vino (acetato di isoamile), in special modo nel vino rosso, è segno abbastanza evidente e quasi certo di lieviti straselezionati, fermentazioni malolattiche sballate e altre magagne alchemico-enologiche che contraddistinguono indubitabilmente un #vinodelcazzo…

Profezie di Celestino e le Scoreggine del Marketing

14 febbraio 2017
Commenti disabilitati su Profezie di Celestino e le Scoreggine del Marketing
12540534_1744518499109709_5489288333150679894_n

Dovrei ideare una categoria a parte per questo tipo di pubblicazioni insensate: Libri Non-Pensanti (o Ben-Pensanti?) Ma davvero esistono milioni di ritardati cognitivi che si son fatti cambiare la vita da ‘sto centrifugato di visioni new age, da ‘sta paccottiglia peracottara di spiritualità da bidet?

Oro Incenso e Panettone – Epifania del Gusto sull’Etna

8 febbraio 2017
Commenti disabilitati su Oro Incenso e Panettone – Epifania del Gusto sull’Etna
15439761_1887213378173553_412764731024211390_n

S’ammucchiava alta sulle croci contorte, sulle pietre tombali, sulle punte del cancello, sugli spogli roveti. E la sua anima gli svanì adagio adagio nel sonno mentre udiva lieve cadere la neve sull’universo, e cadere lieve come la discesa della loro estrema fine sui vivi e sui morti.